Home » L'osteopatia » Professione Osteopata D.O.

Professione Osteopata D.O.

 - ACCADEMIA

Attualmente la professione di osteopata è esercitabile ai sensi della legge n. 4/2013, o mediante ceritificazione UNI o per mezzo di iscrizione ad una associazione di categoria che rispetti la normativa suddetta.

La Medicina Osteopatica prevede la figura “dell’Osteopata D.O”, un  professionista specializzato nella terapie manuale  che si occupa della salute umana, prevenendo, “diagnosticando” e curando tutte le disfunzioni neuro-muscolo-scheletriche. Qualificato da un percorso formativo specifico che racchiude studi base di medicina e tecniche terapeutiche manuali contornati da casi clinici nei processi riabilitativi, l’Osteopata rientra in quelle figure specialistiche, non sanitarie, rientrante nella categoria NOOC (non organizzata in organi e collegi,(legge n° 4 del 14.01.2013) e collocato come figura “intellettuale alla cura della persona”, annoverata alle altre attività paramediche alternative (NCA) con un codice iva preciso ed un  quadro previdenziale previsto dalla gestione separata (D. Lgs attuativo n° 103 del 10/02/96). 

Professionalmente autonomo, può svolgere attività professionale presso un proprio studio o in associazione ad altre figure specialistiche. Non presta cure farmacologiche, astenendosi dalla prescrizione di farmaci; non usa macchinari o strumenti particolari ( a meno che non abbia titoli e permessi ausiliari che ne abilitano l’utilizzo); non referta, non effettua interventi chirurgici o altro che possa indurre all’esercizio di altre professioni regolamentate da norme diverse; è iscritto regolarmente ad una delle associazione di categoria presenti sul territorio nazionale.